Mura difensive

Orario di apertura: 

aprile - ottobre: lunedì - domenica 10.30 - 18.00
sezione chiusa nel secondo lunedì di ogni mese
novembre - marzo: chiuso

Indirizzo: 

Kraków, ul. Pijarska 

Dopo quanto avvenuto nel 1241 quando la città di Cracovia fu devastata da un’incursione tartara, il sovrano di Polonia capì che fu necessario costruire delle mura difensive intorno alla città. La costruzione delle mura difensive fu iniziata nel 1285 dal principe Leszek II e durò fino alla prima metà del XIV secolo.

Le fortificazioni erano costituite da un doppio muro e ostacolate da una fossa . Il muro era alto 7,5 metri con uno spessore di 2,5 metri. 9 metri davanti al muro principale fu edificato un muro più basso di 2 metri necessario a fermare la prima onda dell’invasione. Un ruolo di rafforzamento addizionale per il muro interno svolgevano le torre di altezza di 10 metri. Nel XIV secolo c’erano 17 torri intorno a Cracovia. Nella vita quotidiana le corporazioni delle arti e mestieri avevano lì le proprie sedi da cui le torri prendevano il nome.

Per raggiungere la città bisognava accedere ad una delle 7 porte cittadine che chiudevano di notte. La fossa che circondava le mura era larga dai 6 ai 10 metri e profonda 3,5 metri, riempita con le acque del fiume Młynówka Królewska.